Accedi a MyGescom

Clicca qui per accedere

Invia files

Invia files tramite la piattaforma

Registrati a MyGescom

Clicca qui se vuoi registrarti

Categorie
News

La stampa sublimatica: di cosa si tratta?

Per immagini perfette e impeccabili, scegli la stampa sublimatica. Sai di cosa si tratta? Questa tecnica di stampa consente di ottenere stampe eccellenti e definite su materiali di diverso tipo: tessuto sintetico, vetro, plastica, lamiere e altri materiali che possano sopportare temperature fino a 200°.

Per eseguire questo tipo di stampa serve la stampante a sublimazione, che utilizza inchiostri a base di acqua. Come funziona?

La sublimazione è quel particolare fenomeno che vede il passaggio di un materiale dallo stato solido a quello aeriforme senza passare dallo stato liquido. Si rende possibile in particolari condizioni di pressione e calore. Esempi di sublimazione riguardano il ghiaccio secco (o anidride carbonica solida), la canfora, la naftalina. 

Stampa digitale su tessuto indiretta: la sublimazione

La stampa sublimatica è una tecnica di stampa definita come indiretta. Per avere un’idea immediata possiamo pensare, in prima battuta, ai “trasferibili” di una volta.

La stampante, infatti, non stampa direttamente l’immagine o il testo sull’oggetto, ma su carta. Il foglio stampato prende il nome di “transfer”. Dunque, prima si realizza la stampa in modo speculare rispetto alla stampa così come è stata progettata, poi si trasferisce sull’oggetto.

La stampa sublimatica su tessuto vera e propria si concretizza quando il foglio “transfer” sublimatico trasferisce, appunto, il suo colore sul materiale da decorare, facendo aderire completamente l’inchiostro. 

Il processo avviene grazie a calore e pressione che trasformano l’inchiostro in gas e questo aderisce in modo permanente e indelebile al tessuto o all’oggetto.

Quali sono i vantaggi della stampa a sublimazione?

Perché scegliere la stampa a sublimazione? Questa tecnica è da prediligere quando si desidera realizzare un prodotto di elevata qualità su tessuto. 

La stampa sublimatica su tessuto garantisce un’elevata definizione dell’immagine, che risulta particolarmente nitida e ricca di dettagli grazie alla possibilità di raggiungere un’altissima risoluzione. 

Il vantaggio della stampa a sublimazione per i tessuti è che la superficie stampata risulta perfettamente “integrata” nel tessuto, non sbiadisce e, lavaggio dopo lavaggio, l’immagine rimane brillante e definita, senza sbiadire.

Questa tecnica consente flessibilità, risparmio di tempo, una qualità ineguagliabile, perché il colore penetra all’interno delle fibre o si trasferisce in modo perfetto sull’oggetto. Inoltre è un processo di stampa ecologico, perché prevede l’utilizzo di inchiostri a base di acqua.

Gescom traduce in stampe perfette i tuoi progetti grafici su tessuto. Contatta lo staff per richiedere maggiori informazioni. 



Categorie
News

Stampa su tessuto: tessuti, caratteristiche e prezzi

Stai cercando la soluzione giusta per stampare le tue creatività grafiche con la massima qualità? La stampa su tessuto consente una versatilità e una molteplicità di applicazioni davvero interessante. Grazie alla stampa digitale su tessuto è possibile raggiungere livelli di definizione e di fedeltà ai colori eccellenti, nonché una risoluzione di qualità elevatissima. 

Per realizzare propri progetti di stampa personalizzata è importante saper scegliere il tessuto giusto, per garantire una resa ottimale e le migliori performance del tessuto stampato. Vediamo insieme quali possibilità offre la stampa tessuti personalizzati.

Stampa digitale su tessuto: quali materiali?

I tessuti utilizzati per la stampa di materiale pubblicitario sono per lo più tessuti sintetici in poliestere 100%. Tuttavia, non sono tutti uguali: cambiano caratteristiche di elasticità, densità ecc. perché la “stoffa” possa rispondere ad esigenze differenti. 

Ecco i nostri tessuti in 100% poliestere con le relative applicazioni:

  • Tessuto BlackBlack: un tessuto leggermente elastico, con retro nero coprente adatto per essere montato su telai e fondali 
  • Tessuto Elastam: si tratta di un tessuto banner molto morbido, ideale per  applicazioni 3D, antipiega, elastico, ignifugo
  • Tessuto Knit-Taft: un tessuto leggero e dalla resa cromatica brillante, fedele ai colori, ideale per realizzare tende d’arredo
  • Tessuto spinnaker: tessuto flag mesh con trama a rete, antistrappo, si utilizza per applicazioni di lunga durata, come bandiere da spiaggia e banner pubblicitari
  • Tessuto Blacklit Microlux: extra denso, morbido, antipiega, è l’ideale per advertising, frame system retroilluminati e box luminosi
  • Tessuto PolyCanvas: è il nostro tessuto per riproduzioni artistiche e foto 

La scelta del tessuto deve tener conto del progetto e del contesto perché possa rispondere alle specifiche esigenze: tessuti destinati all’aperto dovranno avere caratteristiche di robustezza particolari, quelli destinati a pannelli retroilluminati devono essere densi ma allo stesso tempo morbidi ecc.

Stampe su tessuto personalizzato: esempi

Qualche esempio? Per realizzare una vetrina elegante, per allestire uno stand fieristico o uno showroom in modo versatile, perché non scegliere i frame in tessuto retroilluminati a led? Qualità di stampa eccellente, colori brillanti, resistenti ed ecosostenibili (con inchiostro a base d’acqua) fanno di questi tessuti stampati un prodotto ideale per comunicare messaggi pubblicitari offrendo la massima visibilità. O ancora le bandiere, da utilizzare anche all’esterno se si sceglie un tessuto robusto e in grado di mantenere i colori sempre vividi.

Tessuto stampato: la qualità Gescom 

Qualunque sia il tuo progetto, grazie alla stampa in quadricromia, Gescom garantisce un’ampia gamma di colori e una saturazione intensa, con risoluzione fino a 2.400 dpi e stampa in scala di grigi a 4 livelli.   

Stampa i tessuti personalizzati con Gescom, anche online: contatta lo staff per richiedere maggiori informazioni.

Categorie
News

Materiale elettorale: dalla progettazione alla stampa

Sei in campagna elettorale e vuoi capire quale materiale elettorale ti serve sviluppare per farti conoscere? Di cosa non puoi fare proprio a meno per una campagna elettorale efficace e incisiva? Ecco i nostri consigli.

Campagna elettorale: il materiale indispensabile

Quando realizzi una campagna elettorale hai bisogno di affidarti a un servizio stampa materiale elettorale qualificato, rapido e sicuro. 

Se le possibilità di sviluppo di materiale propaganda elettorale sono innumerevoli, ci sono alcuni strumenti basilari che non possono mancare nella strategia comunicativa. In particolare, ci riferiamo a:

  • santini elettorali
  • volantini elettorali
  • manifesti elettorali

Santini elettorali: il voto in tasca

I santini elettorali sono quei “biglietti da visita” in cui vengono riassunte informazioni importanti ai fini del voto. In particolare sulla parte frontale si indica il nome del candidato (eventualmente con fotografia), il logo del partito e la data delle elezioni. Sul retro, di solito, si mostrano le istruzioni per votare in modo corretto, con un fac-simile della scheda e le indicazioni per esprimere la preferenza. 

I santini personalizzati si possono diffondere tra conoscenti, lasciare a persone che ti appoggiano per farti aiutare a diffondere la tua candidatura, e distribuire in qualsiasi occasione o contesto in cui hai l’opportunità di presentarti come candidato. Puoi anche lasciare alcuni santini elettorali in luoghi identificati come strategici.

Perché sono importanti? Il loro formato li rende facili da conservare (sono comodi da portare in tasca) e inoltre le informazioni contenute possono realmente fare la differenza, favorendo la corretta espressione del voto. 

Progettare un santino elettorale non è difficile. Grazie a Gescom è possibile ordinare i santini elettorali online (stampa fronte-retro e formato 10×7) e riceverli velocemente all’indirizzo di consegna specificato.

Manifesti e volantini elettorali: dai un volto alla tua proposta

Il volantino elettorale presenta, in linea di massima, gli stessi elementi del santino, ma con una maggiore attenzione alla foto del candidato. Lo scopo del volantino è rendere il volto del candidato, associato al nome e al simbolo del partito, familiare. Sarà così riconoscibile nei dibattiti in tv o in altre occasioni di confronto pubblico.

Inoltre il volantino può comunicare, oltre ai dati del candidato, eventi elettorali, con data e luogo.

Lo stesso scopo hanno i manifesti elettorali, disponibili dal classico formato 70×100 al maxi formato 6×3.

Gescom: il tuo partner ideale per la stampa materiale elettorale online

Affida la stampa del tuo materiale elettorale a Gescom. Per conoscere i formati, i prezzi e le quantità, consulta la nostra pagina dedicata allo Speciale elezioni. Contatta lo staff per richiedere maggiori informazioni. 

Categorie
News

Elezioni regionali 2023: stampa manifesti e materiale elettorale

Le elezioni regionali 2023 si avvicinano e Gescom è il partner ideale per stampare manifesti pubblicitari e tutto il materiale elettorale che occorre per una campagna comunicativa efficace e capillare.

Nonostante la digitalizzazione dei processi comunicativi la propaganda elettorale continua ad avere bisogno di alcuni basilari strumenti cartacei. 

Il materiale pubblicitario elettorale è quello che serve per diffondere il proprio messaggio, per far ricordare alle persone il proprio nome e, soprattutto, il proprio volto affinché diventi familiare, per fornire le indicazioni utili per esprimere la preferenza elettorale in modo corretto. 

Manifesti per affissione 

A cosa servono i manifesti? In una campagna elettorale i manifesti per affissione personalizzati sono praticamente indispensabili. Disponibili in vari formati, a partire dal classico 70 x 100, possono riguardare il singolo candidato (con foto, nome, gruppo politico, payoff) oppure il solo gruppo politico, con un messaggio chiaro e il logo ben visibile e riconoscibile.  

Quali sono gli elementi da non dimenticare quando si progettano manifesti per affissione elettorali? Sicuramente il logo del partito, la data delle elezioni, il nome del candidato e/o il simbolo del partito, il payoff. 

La stampa manifesti 70×100 per affissione garantisce di poter accedere agli spazi previsti per legge in campagna elettorale, ma possono servire anche per caratterizzare un banco o un gazebo o un altro spazio deputato alla campagna elettorale e all’incontro con i potenziali elettori.  

A partire da questo formato si possono progettare e richiedere manifesti di varie dimensioni, fino alla stampa manifesti per affissione 6×3.

Stampati per la propaganda elettorale: santini e pieghevoli

Per la propaganda a tu per tu con gli elettori è cruciale avere a disposizione santini e pieghevoli. Si tratta di materiale cartaceo che serve a facilitare l’operazione di voto (santino) e a ricordare i punti salienti della campagna elettorale (pieghevole).

I poster pubblicitari, infatti, possono anche catturare l’attenzione, ma un promemoria scritto è quello che serve per essere ulteriormente incisivi. I santini hanno il compito di aiutare l’elettore ad esprimere il voto a favore di un preciso candidato: oltre al nome del candidato e al logo dello schieramento politico, si indicherà, sul retro, il facsimile della scheda elettorale con le istruzioni per apporre il voto.

I pieghevoli, invece, consentono di approfondire alcuni punti del messaggio elettorale con gli elettori, catturando la loro attenzione e suscitando, possibilmente, la loro approvazione.

Materiale per comizi elettorali e convention 

Gescom è in grado di realizzare in tempi rapidi e con la massima precisione tutto il materiale necessario per rendere incisivo e comunicativo un comizio elettorale.

Possiamo stampare su supporti rigidi e non, realizzando fondali, striscioni, bandiere, totem con tasca per volantini, locandine e altro materiale pubblicitario.

Contatta lo staff per richiedere maggiori informazioni. 

Categorie
News

Come scegliere il materiale pubblicitario per eventi?

Evento in vista? Ecco quale materiale pubblicitario serve sviluppare per un evento di successo. Che si tratti di una fiera o di un evento aziendale, la parola d’ordine è comunicare bene e tramite gli strumenti giusti.

Quali sono le scelte e le possibilità che hai di fronte? Vediamole insieme.

Stand espositivi: quali materiali?

Lo scopo di un evento è dare risalto al brand, lanciare un nuovo prodotto, farsi conoscere sul mercato. Per farsi notare e per veicolare le informazioni giuste esistono gli stand pubblicitari. Si tratta di spazi affittati dall’azienda, ente o brand e allestiti in base alle proprie necessità comunicative ed espositive.

Gli stand vengono progettati e allestiti in modo personalizzato: logo, colori del brand, claim pubblicitari, striscioni sono appositamente studiati per attrarre, coinvolgere e fidelizzare.

Non tutti i materiali pubblicitari, però, svolgono lo stesso compito, perciò è importante calibrare le scelte per essere certi di svolgere un’azione comunicativa a 360° e adatta al contesto.

Stand pubblicitari: come attirare l’attenzione

Per distinguerti in un evento è importante curare l’allestimento complessivo in modo che possa richiamare l’attenzione attraverso: 

  • pareti con stampe personalizzate 
  • striscioni
  • bandiere
  • espositore pubblicitario da esterno
  • cavalletti bifacciali
  • frame in tessuto retroilluminati

Per definire lo sfondo dello stand si possono usare roll-up e pop-up. In particolare le pareti pop-up curve o diritte possono creare lo sfondo giusto. Si tratta di sistemi portatili adatti alla promozione di eventi e perfetti anche per stand espositivi, completamente personalizzabili graficamente.

Espositori pubblicitari per coinvolgere

Una volta che si è catturato l’interesse, bisogna subito solleticare la voglia di approfondire attraverso espositori da banco o da terra, totem portariviste o porta volantini, materiale pubblicitario (biglietti da visita, brochure, pieghevoli, cataloghi, riviste ecc.) e banchi in polionda personalizzabili. Tutto questo materiale ha il compito di indurre il visitatore a fermarsi per saperne di più. 

Gli spazi dello stand possono essere allestiti con roll-up studiati per raccontare una storia e per esporre i punti salienti della campagna pubblicitaria. Per l’articolazione interna si utilizzano invece pareti modulari, divisori, box espositivi.

Non c’è limite alla tua creatività: allestisci con Gescom il tuo spazio pubblicitario per eventi! Possiamo supportare ogni tipo di formato, dimensione, creatività. Contatta lo staff per richiedere maggiori informazioni. 

Categorie
News

Allestimento fiere e manifestazioni

Hai prenotato il tuo posto in fiera? Non sprecare questa occasione, affida la stampa di materiali pubblicitari e la produzione di tutti gli elementi utili per l’allestimento a un partner di fiducia specializzato in allestimento fiere. Gli allestimenti fieristici, se ben progettati e opportunamente curati, rappresentano per un’azienda, piccola o grande che sia, l’opportunità di farsi conoscere in modo diretto dai propri clienti. Ecco perché nulla deve essere lasciato al caso e la progettazione degli spazi, come anche la produzione di materiale per allestimento fiere, devono essere studiate nel dettaglio. Si tratta di fare colpo al primo sguardo, di attirare l’attenzione e di comunicare valori e punti di forza del brand.

Allestimento stand fiera: i punti chiave

Per allestire stand fieristici si può contare su diverse soluzioni, tutte personalizzabili e modulabili in base alle proprie necessità e in base al proprio progetto. Oltre ai materiali ci sono, però, alcuni elementi da tenere in considerazione per un buon successo della manifestazione:
  • la dimensione dello stand
  • la posizione 
  • il tipo di allestimento
  • il budget
La grandezza dello stand va valutata in base a quello che si desidera proporre in fiera, come ad esempio:
  • numero di prodotti da esporre
  • eventuale necessità di ricavare, all’interno dello stand, aree di accoglienza
  • scelte dei competitor 
Non è detto che uno spazio grande sia direttamente proporzionale alla visibilità. Quello che conta, in definitiva, è l’allestimento: anche uno spazio contenuto, se ben allestito con espositori pubblicitari, pannelli, totem ecc. può centrare gli obiettivi. La posizione è importante e va valutata in base ai marchi presenti, flusso dei visitatori, eventuali luoghi di aggregazione ecc.

Stand fieristici: dal primo sguardo al coinvolgimento

Lo scopo di uno stand fieristico è attirare l’attenzione e poi far nascere il desiderio di approfondire. Più aumenta il tempo di permanenza presso lo stand, più è alta la possibilità di fidelizzare il cliente.  Per la prima fase, quella di richiamo, ci si può affidare a striscioni, pannelli pubblicitari, bandiere.  Per la seconda fase, quella in cui il potenziale cliente viene invitato ad approfondire, bisogna studiare i giusti espositori per fiera, che possono essere da terra o da banco, la produzione di desk totalmente personalizzati e adottare una strategia comunicativa che guidi il visitatore verso il cuore del brand e lo porti a sperimentare il valore del marchio/prodotto.

Allestimenti fieristici Gescom: qualità e convenienza

Quanto può costare tutto questo? Gescom si occupa dal 1982 di stampa e oggi può supportarti nell’allestimento fiere e manifestazioni realizzando espositori, pannelli pubblicitari, brochure e altro materiale totalmente personalizzato con la massima flessibilità. In particolare, possiamo realizzare espositori e allestimenti fieristici personalizzati come:
  • cavalletti bifacciali
  • totem
  • portariviste e porta volantini
  • espositori da banco
  • espositori da terra
  • roll-up
  • pareti pop-up
  • espositori contenitori
  • pareti modulari
Possiamo gestire ogni tipo di manifestazione, inclusi gli allestimenti per eventi sportivi. Siamo veloci, precisi e pratici nella realizzazione. Contatta lo staff per richiedere maggiori informazioni.